01/11/2014  
“Certa è questa affermazione: Se siamo morti con Cristo, con Lui anche vivremo”  
  (2 Timoteo 2:11)  
Può sembrare buffo, ma quando leggo questo cortissimo, concentratissimo versetto, mi viene in mente il doppio concentrato di pomodoro che uso, mentre provo un senso di stupore perché so che una qualsiasi persona potrebbe vedere la sua vita trasformata solo credendo a questo unico versetto. Qui si ribadisce una certezza in mezzo a un mondo che sempre ci vuole dubbiosi e ci spinge a chiederci continuamente: “Ma sarà vero?”. Sì, è vero, è così: se hai accettato Cristo come tuo personale Salvatore, se hai capito che con la Sua morte Egli ha preso su di Sé i tuoi peccati, se ti sei pentito e hai vissuto la conversione, allora, come Gesù ha trionfato sulla morte, la stessa situazione la esperimenterai tu. La morte non ha più nessun potere su di te; tu sei protetto e puoi vivere, fin da ora, la realtà di una nuova vita, nell’attesa gioiosa della vita eterna. - a.m.  
     
     
     

Utenti connessi

 2 visitatori online
Banner

download catalogo

Banner