23/11/2014  
“Io, l’Eterno, ti ho chiamato e ti prenderò per la mano”  
  (Isaia 42:6)  
Prendere per la mano è un gesto rassicurante. Penso a quando esco per la strada con i miei nipoti e li prendo per mano perché non accada loro niente di male e per tenerli vicino a me. Prenderli per mano concretizza la mia cura per loro in quei momenti. Dio vuole fare lo stesso con ogni uomo, donna, bambino. Non si tratta di un Dio distante, passivo, impersonale, ma di un Dio che vuole avere una relazione personale con ogni essere umano. Dio vuole darci il Suo aiuto, vuole fortificarci, guidarci nelle scelte. Ma come lo farà se noi siamo distanti da Lui? Lasciamo la nostra mano nella Sua, trascorriamo del tempo con Lui parlando, interessandoci a ciò che Egli ha detto attraverso la Bibbia e chiedendoGli di illuminarci la mente e il cuore per fare la Sua volontà! Tieni la tua mano stretta alla Sua perché “il tuo bene è stare unito a Dio”(Salmo 73:28)! - e.s.  
     
     
     

Utenti connessi

 4 visitatori online
Banner

download catalogo

Banner